Home Page Terios Story Foto Gallery Forum Sezione Tecnica Link Utili

Guida alla diagnosi per candele di accensione

1 Aspetto ottimale di una candela di accensione

Il piede isolatore presenta un colore da bianco-grigio/giallo-grigio a bruno. Il consumo dell'elettrodo è ridotto. Il grado termico della candela di accensione è stato scelto correttamente. Nessun sovraccarico termico. La regolazione della miscela e dell'accensione è perfetta, il motore si trova in buone condizioni.

2 Presenza di fuliggine

  • Causa:
    Regolazione difettosa della miscela: miscela troppo grassa, filtro dell'aria troppo sporco, dispositivo di avviamento a freddo difettoso. Utilizzo predominante del veicolo in tragitti brevi. Grado termico della candela troppo alto.
  • Conseguenza:
    Per effetto delle correnti di fuga si verificano perdite di accensione e un avviamento a freddo scadente. In questo modo, al catalizzatore può arrivare del carburante incombusto in grado di danneggiarlo.
  • Rimedio:
    Regolare correttamente la miscela e il dispositivo di avviamento, controllare il filtro dell'aria. Montare candele di accensione di marca BERU originali.

3 Presenza di olio

  • Causa:
    Troppo olio nella camera di combustione, livello dell'olio troppo alto, guide delle valvole, cilindri e anelli del pistone fortemente usurati.
  • Conseguenza:
    Perdite di accensione e persino cortocircuito delle candele di accensione, avaria totale.
  • Rimedio:
    Revisionare il motore, miscela olio-carburante corretta, montare candele di accensione nuove di marca BERU originali.

4 Forte usura degli elettrodi

  • Causa:
    Additivi aggressivi di olio e carburante, elementi che ostacolano il flusso nella camera di combustione (eventualmente dovuti a depositi), battito del motore, sovraccarico termico.
  • Conseguenza:
    Perdite di accensione, soprattutto in fase di accelerazione (la tensione di accensione non è più sufficiente per una distanza elevata tra gli elettrodi) Avviamento difettoso.
  • Rimedio:
    Montare candele di accensione nuove di marca BERU originali.

5 Elettrodi fusi

  • Causa:
    Sovraccarico termico dovuto ad autoaccensioni, ad es. per effetto di una regolazione dell'accensione troppo precoce, di residui di combustione nella camera di scoppio, valvole difettose, spinterogeno danneggiato, scarsa qualità del carburante, candela di accensione non serrata a norma.
  • Conseguenza:
    Prima dell'avaria totale (danno al motore) si verifica una perdita di potenza.
  • Rimedio:
    Controllare il motore, l'accensione e la preparazione della miscela, controllare le coppie di serraggio delle candele di accensione. Montare candele di accensione di marca BERU originali.

6 Patina vetrosa

  • Causa:
    Gli additivi presenti nella benzina e nell'olio motore formano depositi simili alla cenere.
  • Conseguenza:
    In presenza di un pieno carico troppo improvviso del motore, questi vengono liquefatti e diventano elettricamente conduttivi.
  • Rimedio:
    Regolare con precisione la preparazione del carburante, montare candele di accensione nuove di marca BERU originali.

7 Elettrodo centrale fuso

  • Causa:
    Sovraccarico termico dovuto ad autoaccensioni, ad es. per effetto di una regolazione dell'accensione troppo precoce, di residui di combustione nella camera di scoppio, valvole difettose, spinterogeno danneggiato, scarsa qualità del carburante, eventuale grado termico troppo basso, mancata osservanza della coppia di serraggio.
  • Conseguenze:
    Perdite di accensione, perdita di potenza (danni al motore).
  • Rimedio:
    Controllare il motore, l'accensione, la preparazione della miscela, le coppie di serraggio delle candele di accensione. Montare candele di accensione nuove di marca BERU originali di grado termico corretto.

8 Depositi

  • Causa:
    Componenti leganti, in particolare di olio, possono formare residui che si depositano nella camera di scoppio e sulla candela di accensione.
  • Conseguenza:
    Si possono verificare autoaccensioni con perdita di potenza e danni al motore.
  • Rimedio:
    Controllare le regolazioni del motore. Montare candele di accensione nuove di marca BERU originali, eventualmente cambiare la qualità dell'olio.

9 Rottura del piede isolatore

  • Causa:
    Danneggiamento meccanico dovuto ad utilizzo inadeguato. Allo stadio iniziale spesso riconoscibile come fessura capillare. In casi limite, la presenza di depositi tra l'elettrodo centrale e il piede isolatore, soprattutto in caso di funzionamenti prolungati, può far saltare l'isolatore. Battiti del motore
  • Conseguenza:
    Perdite di accensione, la scintilla di accensione salta in punti che non possono essere raggiunti in modo sicuro dalla miscela fresca.
  • Rimedio:
    Montare candele di accensione nuove.

Avvertenza

Gli esempi illustrati valgono esclusivamente per i motori a quattro tempi. Prima di valutare l'aspetto della candela – consigliabile far percorrere al veicolo diversi chilometri al regime di potenza intermedio.

 

 
Aiutaci a mantenere il Terios Club Italia
 

Cookies, Javascript e Popup devono essere abilitati per poter utilizzare correttamente il sito
Daihatsu Italia Federazione Italiana Fuoristrada