Home Page Terios Story Foto Gallery Forum Sezione Tecnica Link Utili

LEGGERE IL PNEUMATICO

Pneumatico

DESCRIZIONE
Assogramma e Federpneus hanno realizzato la "Carta d'identità del Pneumatico"; si tratta di un foglio pieghevole denso di informazioni che potrà essere richiesto dai consumatori privati all'atto dell'acquisto delle gomme nuove.

Carta d'identità del Pneumatico
Le scritte e i simboli sul fianco del Pneumatico hanno la funzione di fornire informazioni sulle sue caratteristiche; tra queste, la velocità di sicurezza del Pneumatico, il carico che può trasportare, la larghezza, la direzione di montaggio, il luogo di fabbricazione e gli standard di sicurezza ai quali è conforme. A prima vista, queste informazioni, potrebbero sembrare scritte in una lingua misteriosa e indecifrabile, ma basta seguire le semplici indicazioni fornite di seguito per convincersi che questa lingua non è poi così difficile.

SPIEGAZIONE DELLE VARIE INDICAZIONI

1.
Il nome del costruttore /es: Michelin, Bridge, Avon)
2.
Il tipo di battistrada del Pneumatico ( Avon: ZV3 / ZZ3, Michelin: Energy / PS2, Pirelli: P6 / Pzero Rosso)
3.
La sezione della larghezza del Pneumatico è la distanza lineare in millimetri fra le parti esterne del fianco di un pneumatico gonfio ed incrementa di 10 mm in 10 mm. La larghezza reale tiene conto delle tolleranza di fabbricazione, che variano da produttore a produttore e che variano nell'ordine di pochi millimetri.
4.
si riferisce al rapporto percentuale tra altezza e larghezza della sezione trasversale della gomma. Serie 50 significa che l'altezza della gomma è la metà della larghezza della sezione. Esempio di un pneumatico: 195 - 60 - R15, quindi 195 x 60% = 117 mm. Quindi questo numero è basso, più il profilo del pneumatico è basso.
5.
"R" corrisponde a Radiale ed è indicato all'interno del fianco del pneumatico.
6.

Indica il diametro interno del Pneumatico, espresso in pollici (es: 1 pollice = 25,4 mm quindi 18" = 457,2 mm). Deve corrispondere al diametro del cerchione

Tabella indice di carico
7.
L'indice di carico di un pneumatico è un'indicizzazione numerica del carico massimo che può portare il pneumatico alla velocità indicata dal simbolo alfabetico ad una data pressione.
Per conoscere il vostro indice di carico, vi basta rilevarlo sul fianco di uno dei vostri pneumatici e di confrontarlo con la tabella degli indici di peso.      
In alcuni pneumatici, marcati ZR non è riportato l'indice di carico e di velocità; in tal caso si consiglia di consultare la casa costruttrice dei pneumatici per avere il carico consentito. In accordo con la regolamentazione europea (ECE_R54) tutti i pneumatici destinati ad uso commerciale (trasporto leggero) sono marcati con un codice che indica carico e velocità ed include una doppia marcatura per l'indice di carico del pneumatico singolo o gemellato. E' vietato montare un pneumatico con un indice di carico inferiore a quello raccomandato dal costruttore; al contrario può eccedere: Esempio: 205 - 55 - 16 91 H quindi 205 - 55 - 16 92 H
Tabella velocità massima
8.
Questa lettera indica la velocità massima a cui quel pneumatico può andare. per conoscere il vostro indice di velocità, vi basta rilevarlo sul fianco di uno dei vostri pneumatici e di confrontarlo con la tabella degli indici di velocità        
L'indice di velocità può essere superiore a quello riportato sul libretto (es: 205 - 55 - 16 91). E' vietato montare un indice di velocità inferiore a quello dei pneumatici montati in origine sul veicolo o quello raccomandato dal costruttore; in compenso è assolutamente possibile montare un indice di velocità superiore /vedere libretto dell'autoveicolo).
 
9.
La parola "Tubeless" indica che il pneumatico è privo della camera d'aria. Soltanto in caso di foratura si può inserire all'interno del Pneumatico, in via del tutto eccezionale, una camera d'aria.
 
10.
Sistema di codificazione di 4 cifre per visualizzare la settimana e l'anno di fabbricazione del Pneumatico (es: "0407" = quarta settimana dell'anno 2007).
 
11.
Sul lato del Pneumatico è riportata numerose volte, la scritta "TWI" che indica il livello d'usura ammesso per legge.      
Sono presenti sei testimoni negli incavi longitudinali del pneumatico 1,6 mm; quando emergono in superficie questi testimoni, segnalano la necessità di sostituire il pneumatico.
 
12.
La parola "Renforced" marcata sul battistrada indica che il pneumatico è rinforzato, quindi controllare sempre le indicazioni del libretto dell'auto prima di sostituire il pneumatico.
 
13.
Il marchio di approvazione ECE e relativo numero, garantisce che sono soddisfatti i requisiti della regolamentazione ECE R30.
 
14.
Le lettere "M&S" o “M+S” indicano che il pneumatico è universale o ha capacità adatte ad affrontare neve e ghiaccio, in accordo con le procedure di test ISO, ritenute adeguate e tali condizioni. Nel pneumatico universale è posto un indicatore di consumo (profondità 4 mm) posto negli incavi principali del battistrada che indica che al di sotto di quell'indicatore bisogna sostituire il pneumatico per garantire la massima sicurezza di guida in condizioni normali. Pneumatici marchiati M&S (invernali) possono essere montati con codice inferiore a quello indicato nel libretto dell'auto.
 
15.
La La parola "stato di fabbricazione" indica il paese in cui ha origine la fabbricazione del pneumatico.
 
16.
Il simbolo "DOT" indica la conformità del dipartimento dei trasporti delle leggi statunitensi sui pneumatici.
 
17.
La parola "Radial" indica che la costruzione del pneumatico di oggi è fatta con i fili d'acciaio disposti radialmente. Fino agli anni 60 il metodo di costruzione adottava fili d'acciaio disposti diagonalmente; questi tipi di pneumatici li troviamo ancora oggi nelle autovetture d'epoca e sono montati con la lettera "D".
 
18.
Indica la capacità di carico massimo e la pressione di gonfiaggio secondo le regole statunitensi.
 
19.
Il codice "Dot" del costruttore è un valore che indica la costruzione del pneumatico e l'identificazione secondo le regole statunitensi.
 
20.
Indica i dettagli sulla costruzione del battistrada, richiesti dal dipartimento dei trasporti U.S.A.
 
21.
Indica la richiesta di classificazione della qualità uniforme del pneumatico dalle regolamentazioni U.S.A. dei consumatori per Uniform Tyre Quality Grading (U.T.Q.G.).
 
22.
Indicatore del senso di rotazione. E' indicato sul fianco del pneumatico con la parola "rotazione", "senso di rotazione", in combinazione con una freccia. Al momento del montaggio questa indicazione deve rispettare il senso di marcia dell'autovettura.

Specificità per alcuni pneumatici:

  1. XL, EL, RF, extra load o reinforced sono pneumatici rinforzati con un indice di carico superiore
  2. M+S o M&S rappresenta i pneumatici invernali, in inglese "Mud and Snow"
  3. MFS, FR, ML protegge il pneumatico dai danni causati dai marciapiedi, in inglese, "Max Flange Shield"
  4. G1 Diametro esterno dove la larghezza della fascia di rollìo differisce da uno stesso pneumatico senza il marchio G1. E? quindi obbligatorio montare 4 pneumatici G1 se il veicolo ha 4 ruote motrici.
  5. RunFL, EUFORI@, Pax, RFT, ROF, RunOnFlat, DSST sono previsti per viaggiare con le gomme a terra, in inglese, "run flat"
  6. DA pneumatici con Difetto di Aspetto , seconda scelta con le stesse garanzie produttori
  7. strong>BSW significa che il fianco del pneumatico è nero, in inglese "Black Side Wall"
  8. OWL o ORWL : le scritte sul fianco del pneumatico sono in bianco, in inglese "Off White Letter"
  9. Démontage, Demont, Demo sono pneumatici montati e smontati che possono aver percorso solo pochi metri. Questi pneumatici sono garantiti e nuovi

Omologazioni:

  • PE pneumatici omologati da Peugeot
  • MO, MB o A-MO pneumatici omologati da Mercedes
  • B o AU pneumatici omologati Audi
  • J pneumatici omologati Jaguar
  • A * o * pneumatici omologati BMW
  • N0, N1 ... pneumatici omologati Porsche

 
Aiutaci a mantenere il Terios Club Italia
 

Cookies, Javascript e Popup devono essere abilitati per poter utilizzare correttamente il sito
Daihatsu Italia Federazione Italiana Fuoristrada