Terios Club Italia - MANUALI/GUIDE per fare Fuoristrada e....
    Terios Club Italia
Sostieni il nostro lavoro


Terios Club Italia
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  




 Tutti i Forum
 Con Terios ...
 ... consigli x fare offroad!!! e nostri racconti/i
 MANUALI/GUIDE per fare Fuoristrada e....
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Tutti gli utenti possono inserire NUOVE discussioni in questo forum Tutti gli utenti possono rispondere in questo forum
  Bookmark this Topic  
Autore Discussione  

Simohatsu
T.T.S.


Direzione TCI



Inserito il - 07/10/2009 : 19:18:11  Link diretto a questa discussione
..... LEGGERE I ROADBOOK

Riporto dal vecchio forum (QUI)
Tread aperto il 22 Sett 2008 alle 0:29


SottoTerios ha scritto: Ecco qui due ottimi link, in particolare il secondo pdf:

- http://www.feroza-club.com/public/g...ristrada.htm

- http://www.mondofuoristrada.it/uplo...ristrada.pdf

... da questo pdf, vedete le gomme della foto a pag 47!!!! [smilie=hate-sbav.gif] [smilie=hate-ghgh.gif] :twisted: (mi fanno impazzire!!!)

... e poi indovinate chi c'è a pag. 124??? [smilie=hate-cool.gif] [smilie=hate-ghgh.gif] [smilie=hate-wink.gif]


.... ed ancora, direttamente dal nostro sito, un'altra guida per fare fuoristrada:
http://teriosclubitalia.ilmondonell...4/index.html

... infine ecco come leggere i ROADBOOK per seguire un percorso tracciato (o magari farne uno nostro, no?? [smilie=hate-ghgh.gif] ):
http://www.friends.ba.it/MANUALI/va...el%204x4.pdf


matrobriva ha scritto: non riesco a vedere i link! come devo fare..? intanto...che mi organizzo con qualcuno per qualche offroad un pò più serio....secondo voi...c'è un modo per impratichirsi un pò...senza rischiare di impantanarsi subito....? tanto per fare i primi tentativi..e conoscere un pò meglio il mezzo sotto questo aspetto...grazie...e ciao... :lol:


febbro ha scritto: andare per gradi e uscire con gente più esperta è la cosa migliore da fare(esperienza personale col motocross...)la fif organizza corsi di guida in fuori strada e le macchine che hanno sono proprio dei terios...stasera guardo meglio sul giornale che ho a casa e invio l'indirizzo...a memoria so che dura tre giorni costa 550 euro tutto incluso e lo fanno a modena se non sbaglio...per chi possiede un terios c'è uno sconto di 50 euro...


matrobriva ha scritto: grazie per l'info! fammi sapere, mi interessa molto [smilie=hate-wink.gif] , anche se mi sa più per il prossimo anno, per ora sono in "bolletta" causa acquisto terios..! iniziare con qualcuno più esperto è perfetto...solo non vorrei essere troppo di intralcio...per questo chiedevo se c'è qualche percorso semplice con il quale potrei impratichirmi anche da solo...ma mi pare di capire..che forse..non è così...giusto...??? ciao... :lol:


febbro ha scritto: come promesso mando i contatti:
federazione italiana fuoristrada
Palagano (Modena)
tel.059/451621
www.fif4x4.it
il corso inizia il venerdì e finisce la domenica pomeriggio,c'è la parte teorica e quella pratica.
come avevo già detto la federazione ha in dotazione dei terios,quindi è l'ideale per scoprire i limiti della nostra bestiolina :mrgreen:
il costo è di 550 euro che comprendono anche l'assicurazione infortuni,le dispense tecniche della fif e la pensione completa presso la locanda Cialamina...per i tesserati fif e per i possessori di un veicolo daihatsu c'è lo sconto di 50 euro...
come cosa interessa molto anche me,ma anch'io come te sono un pò a corto,io l'ho ritirata 3 settimane fà e vorrei farci qualche protezione prima di usarla in off road sai com'è prevenire è meglio che curare :lol:


febbro ha scritto: per quanto riguarda l'essere d'intralcio dipende con chi esci,io ho degli amici che fanno off road serio
però hanno tutti delle jeep preparate...quando facevo motocross e andavamo per carraie ci si aspettava a vicenda,quello che conta è non farsi male e divertirsi :lol:


matrobriva ha scritto: Grazie per l'info... ;) li contatterò e ti farò sapere cosa mi dicono..anche io in effetti, vorrei proteggere un pò l'auto prima di avventurarmi in offroad, mi dispiacerebbe se si rovinasse subito la carrozzeria..comunque credo che le prime uscite sia meglio farle con qualcuno esperto ma non "esagerato"..i primi percorsi dovrebbero essere di adattamento per non impantanarsi subito!! :mrgreen: mi piacerebbe fare qualche sterrato semplice, ma, non ho la minima idea di dove trovarli, servirebbero delle mappe, qualcuno sa dove si possono trovare???


SottoTerios ha scritto: ... il mio consiglio è di "esplorare tu il mondo che ti circonda"!! :mrgreen:

... frase molto accattivante per un bambino ... però su me ha sempre fatto presa!!! :mrgreen:

... io l'ho personalmente fatto per la zona intorno il mio paese a raggio di una 40 di km (per ora!!! :twisted: ) ....

... è facile (diciamo :mrgreen: ) ... prendi google maps o meglio ti installi sul pc google earth e cominci a percorrere tutte le strade che non conosci nelle campagne intorno casa tua!!! :twisted: ... ovviamente se vuoi ti dedichi a solo quelle che dalla foto satellitare ti sembrano + intriganti (perchè passano da dentro un bosco per es) o non asfaltate!!! [smilie=hate-eeh2.gif] [smilie=hate-cool.gif]

... insomma un nuovo modo di conoscere il territorio circostante .... un nuovo punto di vista delle tue campagne (ti assicuro rimarrai stupefatto delle cose che ci sono vicino a te e non conosci ... chiese ... masserie .... panorami ...) .... una avventura degna di Terios .... come dire ... "tutti gli orizzonti possibili" no??? :mrgreen: [smilie=hate-cool.gif]

... tu hai anche la fortuna di avere decine di terioristi nel tuo paese (roma) ... consulta il censimento e manda 2 PM ... vedrai che qualcosa la fate!!! [smilie=hate-wink.gif] ... così quando salirò a roma io + in là mi ci portate in giro per mulattiere e per boschi!!! [smilie=hate-ghgh.gif]


matrobriva ha scritto: Pier sei un grande... [smilie=hate-ghgh.gif] è proprio quello che avevo in mente io..andarsene in giro e ciondolare su e giù lungo le strade di campagna alla ricerca di percorsi interessanti su asfalto e (soprattutto) in offroad..poi, al limite se sono troppo complicati...per uno alle prime armi..si torna indietro e se ne prova un altro..no? hai qualche dritta per le mappe..o vado su google e me le trovo da me..? si...contatterò qualcuno di roma..e mi informerò per quel corso..e ovviamente..quando vieni da queste parti...fammelo sapere.. :lol:


SottoTerios ha scritto:
matrobriva ha scritto: ...hai qualche dritta per le mappe..o vado su google e me le trovo da me..?



... sicuramente devi consultartele di tuo per farti il quadro di ciò che ti circonda!! [smilie=hate-wink.gif]

.. da una sommaria veduta, a me convincerebbe intorno Roma:

- verso Nord: dietro il lago di bracciano (intorno "oriolo romano", cioè in questa zona)

- verso Est: la zona montuosa dietro "marcellina" (cioè in questa zona)

- Verso Sud: i + lontani monti dietro "cori" (cioè in questa zona)

... facci sapere ... magari aprendo un thread dedicato qui! [smilie=hate-wink.gif] .. del tipo "Escursioni offroad intorno Roma!"!! [smilie=hate-ghgh.gif]


matrobriva ha scritto: Ieri..approfittando finalmente di una giornata con un po’ di sole.. 8-) mi sono dedicato a fare i miei primi tentativi in offroad su qualche percorso un po’ più impegnativo rispetto ai semplici sterrati (fondamentalmente in pianura e piuttosto larghi) su cui mi ero cimentato finora e devo dire che… ho avuto un po’ di problemi..non per via della bestiolina..che è stata fantastica..ma a causa della mia inesperienza che mi ha portato a commettere diversi errori. [smilie=hate-lookaround.gif] Era uno sterrato di montagna, molto stretto con a destra un precipizio protetto solo da alberi e a sinistra la parete rocciosa con degli spuntoni..che a volte stringevano ancora di più il passaggio..dove la Terios a stento passava con i rami degli alberi a minacciarne la carrozzeria (sig!), il fondo poi era molto sdrucciolevole per via del fango e pieno di sassi e rocce anche di notevoli dimensioni. I problemi sono inziati quando è cominciata la salita (dovevo andare comunque avanti perché non c’era modo di fare inversione) e ho cominciato a salire con troppa esitazione..prima..frizione…stop…controllo…della strada..frizione..prima..nuovo stop..altro controllo…ecc..ecc..morale: la povera Terios saliva sbuffando…fumando…una gran puzza di frizione..surriscaldata..una pena..! … [smilie=hate-puke.gif] fino a che finalmente sono arrivato in cima…ho lasciato un po’ riposare la macchina…e sono ridisceso…beh..in discesa..è stato un po’ più semplice…ma, ancora questa mattina, si sentiva il puzzo della frizione surriscaldata della mia povera bestiolina… Conclusioni:
…..credo che gli errori principali siano stati 2: il primo..quello di aver affrontato un percorso..senza aver prima verificato quanto potesse essere impegnativo…(ma del resto..non è che uno può farsi un chilometro a piedi..e poi tornare indietro a prendere la macchina…no?) ed il secondo..errore..quello di procedere con tanta esitazione: credo che in questi casi..si debba mettere la prima e procedere con un filo di gas senza mai toccare la frizione (giusto?)..anche se non è tanto semplice quando da sotto la strada vedi spuntare delle rocce con il dubbio che possano toccare il fondo dell’auto! Fermo restando che devo decisamente migliorare, mi potete dare qualche consiglio o suggerimento per evitare che ricapiti ancora? [smilie=hate-lookaround.gif] Grazieeee..!


SottoTerios ha scritto: Mario, lo sò che non è il max fare ogni volta strada a piedi in avanscoperta e poi tornare a riprendere l'auto!!! ma specialmente se si è da soli ed il percorso è sconosciuto o non frequentato da un pò, è L'UNICA COSA SAGGIA E SENSATA CHE SI PUò FARE!!! ... ti assicuro che è molto peggio essere costretti a tornarsene indietro in retro!!! [smilie=hate-lookaround.gif]

... e poi 2 passi non possono che fare bene e nel frattempo studi anche la traiettoria da usare!!! [smilie=hate-ghgh.gif]

... quindi questo è stato indubbiamente il primo errore ... il 2° era che eri da solo!!! il fatto che procedevi a varie fermate è solo conseguenza di questi 2 errori!!! è normale che non vai spedito!!! [smilie=hate-wink.gif]

... l'esperienza ti potrà solo insegnare a fermarti di meno e meglio (eh si ... occorre anche sapersi fermare!!! :shock: ) e a sfrizionare meno!!! [smilie=hate-cool.gif] [smilie=hate-wink.gif]

... insomma la prox volta almeno esci con un paio di scarpe da trek!!! :mrgreen:
... e non iniziare salite se prima non hai individuato dei buoni punti di manovra per tornartene indietro!!!! in retro da soli con pietre e burroni è ESTREMAMENTE PERICOLOSO!!! [smilie=hate-eeh2.gif]


... per il resto COMPLIMENTI, è così che vuole essere usata la bestiolina!!! [smilie=hate-cool.gif] [smilie=hate-wink.gif] :twisted:


matrobriva ha scritto: Pier..per prima cosa grazie per i complimenti..ne ho davvero bisogno!! :lol: ma fammi un attimo ricapitolare: allora, quando, ciondolando su e giù lungo le strade di campagna asfaltate e si decide di prendere una strada bianca a caso, se questa ha l’apparenza di uno sterrato “tranquillo” senza burroni o rocce particolari che spuntano da ogni dove, ci si può in linea di massima arrischiare, fermo restando che, non appena la strada comincia a cambiare e a diventare via via più complessa, è buona regola scendere a piedi e percorrerla per lo meno fino a un punto in cui eventualmente si potrà fare inversione, altrimenti tanto vale tornarsene indietro (anche a retro) fino a che comunque è uno sterrato tranquillo senza andare oltre, giusto? Lo chiedo perché, per quanto uno si possa dotare di ottime scarpe da Trek… :mrgreen: non è che come inizia un po’ di sterrato si scende e lo si percorre prima a piedi, dipende, no? Anche se credo sia capitato a tutti di trovare strade sterrate che cambiano all’improvviso! Sul secondo punto, vorrei capire meglio: il fatto di essere con qualcuno, immagino significhi che questo mio compagno di avventura, scenda e mi guidi dal davanti nei passaggi più difficili, giusto? Perché credo che in teoria il modo più corretto di procedere sia comunque quello di andare avanti in prima con un filo di gas senza usare la frizione e fermarsi il meno possibile (soprattutto in salita), perché è davvero una pena vedere la propria bestiolina fumare e sentire quella puzza di bruciato ed ogni volta che ci si ferma e si riparte su certi sterrati ed in salita dove la frizione viene davvero “tormentata”..! [smilie=hate-puke.gif] Spero che non l’abbia danneggiata troppo….e che non si siano conseguenze, certo che fumava davvero tanto..povera bestiolina..! [smilie=hate-lookaround.gif]


SottoTerios ha scritto: ... esattamente come dici tu per il primo punto mario!!! [smilie=hate-wink.gif]

... io quando vado su percorsi nuovi, appena vedo che si fanno stretti/pericolosi/pendenti accosto subito (perchè sono ancora in zona sufficientemente ok e larga!) e scendo a ispezionare a piedi .... solitamente corro [smilie=hate-embarassed.gif] o cmq vado a passo svelto perchè l'intento non è l'escursione da trek ... però lo faccio sempre!!! quelle poche volte che ho desistito per mancanza di voglia, almeno la metà me la sono rifatta in retro!!! [smilie=hate-embarassed.gif] ... cmq sempre non cose esagerate, perchè in quei casi non mi chiedo neanche: "Pierluca hai voglia di scendere?"!! [smilie=hate-cool.gif] [smilie=hate-ghgh.gif]
... e cmq un buon trucchetto che poi ti diventa automatico, quasi un riflesso, è fare sempre caso agli spazi + larghi dove è possibile fare manovra, e segnarseli a mente .... così anche se si becca un tratto che improvvisamente e inaspettatamente si fà brutto, allora si tiene a mente l'ultimo punto di manovra superato e se lo si supera per + di tipo 500 metri si può decidere di desistere di continuare e tornare indietro in retro per quei 500 m prima che diventino 1000!!! [smilie=hate-eeh2.gif] :mrgreen:

... riguardo al 2° punto la compagnia (sempre in ipotesi che non conosce anch'egli il posto) .... non intendevo un "navigatore" di fianco a te ... che poi potrebbe anche farsi lui le passeggiate esplorative!! :mrgreen: ....
.... intendevo una seconda auto che può sia servire come indicazione per affrontare meglio il tratto (mettiamo ha un bel fuoristrada e và avanti ... poi ci dice dove e come passare!!! :mrgreen: ), ma soprattutto come aiuto in caso ( [smilie=ahgg_fingersx.gif] ) di problemi!!! [smilie=hate-wink.gif]

... ovviamente non si parla + di percorso trovato per caso dove probabilmente sei solo e puoi al + segnartelo x tornarci in compagnia!! [smilie=hate-wink.gif]
... cmq già il fatto che ti poni le giuste domande, fai le giuste riflessioni, cerchi consigli ed inoltre VAI AL DUNQUE, indica che hai tutte le basi per andare alla grande!!! [smilie=hate-wink.gif]

L'anno prox verrò certamente a roma per unire la vacanzina al fatto di trovare alcuni di voi ... percui sarò onorato di essere io quel tuo compagno!! [smilie=hate-wink.gif] Intanto becca dei posticini belli dove farmi da cicerone .... e ovviamente non intendo il colosseo o simili!!! [smilie=hate-ghgh.gif] :twisted: [smilie=hate-wink.gif]


matrobriva ha scritto: ok..Pier…grazie dei consigli…! :lol: Il trucchetto di segnarsi a mente gli spazi in cui poter girare mi sembra ottimo..in modo da poter valutare con cognizione di causa cosa è più opportuno fare nel caso il percorso cambi bruscamente…(considerando…le caratteristiche della bestiolina… ;) poi..se non ci sono strapiombi da una parte e pareti di roccia dall’altra..basta un po’ di spiazzo erboso..per poter girare….no..? da parte mia me ne vado in giro per le campagne del Lazio..e quando vedo qualche percorso interessante sbucare all’improvviso…cerco di non farmelo sfuggire.. :mrgreen: per lo meno cercare di capire com’è..e se ne vale la pena…! E..certo..! se capiti da queste parti….ce ne andremo in giro…e spero che per quando vieni…di percorsi interessanti ne avrò trovati molti…!!!! :mrgreen:


SottoTerios ha scritto: Ragazzi ho appena trovato un OTTIMO PDF!!! E' un vademecum del 4x4, con leggi e normative relative alla pratica del 4x4 lungo sentieri, etc ..., normative per manifestazioni, multe, etc .... :http://www.friends.ba.it/MANUALI/va...el%204x4.pdf

... ho aggiornato il primo post di questo thread a riguardo ... cris lo metteresti anche sul nostro sito? [smilie=hate-ghgh.gif]


Ultimo post del 3 Giu 2009 alle 11:45










Modificato da - Simohatsu in Data 20/10/2009 13:39:13

 Firma di Simohatsu 

>> http://www.youtube.com/user/Simohatsu <<
Terios SX 1°Serie del 2004 (J102) Verde
Protezione Motore/Cambio by G-FORCE
Protezione Serbatoio by BestPerformance
Olio Differenziali Anteriore+Posteriore: Roloil Variax-EP/80w90 + Synt. Gearlube
Olio Cambio/Ripartitore: Motul Motylgear 75w90 + Synt. Gearlube
Olio Motore: Mobil1 5W-50 + Synt. ET & Protector
Candele: Denso Iridium Power IK20 GAP1.0
Filtro Aria Colombo Tecnifilter
Lampadine: KIT Philips EcoVision
Pneus: Yokohama Geolandar A/T-S G012
Grounding

 Regione Toscana  ~ Prov.: Lucca  ~ Città: Seravezza (LU)  ~  Messaggi: 3414  ~  Membro dal: 15/09/2009  ~  Ultima visita: 03/11/2015
  Discussione  
  Bookmark this Topic  
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,12 secondi.